Come iniziare

Prendere la decisione di fissare una visita ortodontica è un bel passo. Lo specialista in ortodonzia è un odontoiatra esperto nella correzione dei denti storti che potrà dirti con certezza se tuo figlio ha bisogno dell’apparecchio ortodontico oppure no.

I benefici dell’apparecchio ortodontico sono noti. Un bel sorriso con denti dritti, ben allineati e sani è un ottimo biglietto da visita per il futuro di tuo figlio. Ma non conta solo l’estetica. Una bocca sana con una occlusione corretta tiene lontani i problemi articolari, di masticazione e di fonazione.

Al Centro di ortodonzia di Genova si inizia il percorso ortodontico con una prima visita.

Primo appuntamento

La prima visita inizia sempre con un colloquio. Ci interessa sapere ogni dettaglio della storia medica di tuo figlio, dalla nascita fino all’età in cui vienite da noi. Insieme compiliamo un questionario che si chiama anamnesi. Prima di fare la visita, osserviamo la postura e l’equilibrio. Durante la visita, osserviamo il viso, la simmetria, i muscoli facciali, la respirazione, la deglutizione e poi passiamo alla parte più divertente per i più piccoli, ovvero contare i denti. Annotiamo i denti da latte e quelli definitivi, vediamo se sono presenti delle carie e se tuo figlio si lava bene i denti oppure no. Guardiamo la posizione della lingua e i rapporti tra le arcate in modo tale da capire se la crescita del distretto facciale e dentale è coordinata e simmetrica. Se va tutto bene consigliamo di effettuare controlli periodici, igiene e monitoraggio, altrimenti dobbiamo fare lo studio del caso per fare una diagnosi precisa e accurata che ci permetta di individuare la terapia ortodontica più indicata. Questo per noi è l’atto medico più importante perché la formulazione della diagnosi corretta ci permetterà di pianificare la durata e le fasi del trattamento.

Secondo appuntamento

Lo studio del caso prevede la raccolta e l’analisi di alcuni dati strumentali: fotografie professionali del viso, del profilo e dei denti; modelli in gesso ricavati dalle impronte delle due arcate; registrazioni occlusali; due radiografie: panoramica e teleradiografia del cranio in latero-laterale.

Terzo appuntamento

Dopo aver esaminato tutte le informazioni raccolte, ci incontreremo per presentarti il piano di trattamento, spiegarti la diagnosi, ipotizzare la durata della cura e stabilire gli accordi economici. Ti verrà consegnato un Dossier ortodontico e se decidete di iniziare la cura si parte con il lavoro di squadra, tutti uniti verso gli obbiettivi di salute stabiliti.

Quarto appuntamento

Finalmente si mette l’apparecchio!!!




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *